Un aggiornamento sulla lavatrice + il prezioso contributo tecnico di mio fratello

Allora, (ciao), ieri EWX La Lavatrice non si accendeva, oggi ho tentato giusto perché ormai è diventata un’abitudine del mattino come i biscotti e SI È ACCESA. Il problema adesso è che non abbiamo quasi niente da lavare perché l’abbiamo fatta andare l’altro giorno (specifico: TBSw l’ha fatta andare, non so cosa abbia schiacciato e/o detto anche se ero di fianco a lui – è stato un momento in cui il Tutto confluisce nell’Istante, un momento di luce confusa), solo che DEVO farla andare perché oggi funziona ma domani chi lo sa voi per caso sì io no di certo. Ma andiamo a capo.

Ciao.

serious-cat-is-not-amused-big

Ho parlato con mio fratello di EWX La Lavatrice e lui mi ha espresso le sue posizioni in merito all’argomento Lavatrici, posizioni che già conoscevo e che quindi posso permettermi di esporre nella loro interezza a voi adorabili disgraziati che leggete. Tra parentesi troverete i commenti del redattore cioè io.

“Ahahahahaha ma in fondo la lavatrice non serve poi così tanto, io ho fatto un esperimento e non ho lavato i miei vestiti per un mese perché mi stavo preparando per un viaggio con poco bagaglio (non chiedete approfondimenti, meglio non sapere), cioè no in realtà li lavavo ma li lavavo CON ME DENTRO: facevo la doccia vestito e mentre lavavo me stesso lavavo i vestiti (effettivamente non fa una piega) e alla fine ero pulito, o almeno così mi sembrava (così infatti sembrava A TE), e dunque posso dire che ho scoperto che si può benissimo viaggiare con 1) una maglietta, 2) un paio di pantaloni E 3) IL SAPONE”.

Mi raccomando prendete appunti per il vostro prossimo viaggio. Se avete bisogno di lavare qualche vestito lanciatemelo perché devo azionare la lavatrice e devo fare numero. Un saluto.

Evdoppiaics io credo in te

Buongiorno. O buon pomeriggio. Insomma, saluti.

Sto scrivendo questo post con un occhio al computer e un occhio alla nostra lavatrice, Evdoppiaics (in realtà il nome completo è Ewx147410w, che trovo un po’ impersonale anche se indubbiamente d’effetto). Evdoppiaics (abbreviamolo in EWX perché l’ho già scritto sbagliato per tre volte) al momento è spenta quindi questo mio tentativo di canalizzare la Forza verso di lei potrebbe apparire doppiamente inutile, e in realtà forse lo è, ma non importa, canalizziamo, crediamoci, teniamo accesi i fuochi di Gondor, teniamo accesa la Speranza.

praying

EWX sta cercando di farci capire da qualche giorno che, come dire, sì è rotta le palle.

Quando la accendiamo non si accende.

Se la spegniamo e riaccendiamo di nuovo, però, a volte ci accoglie con il display illuminato ma bianco e con tutti gli altri pulsanti spenti (della serie: CI SONO MA NON VOGLIO AVERE A CHE FARE CON TE).

57F748D3-C7F5-4483-9F60-504E3684BDD6

A questo punto tutto potrebbe succedere, perché ci troviamo a navigare a vista in un vasto mare di possibilità: A) EWX potrebbe iniziare a funzionare così di botto senza senso, oppure B) iniziare a funzionare dopo che giriamo la rotellina parlandole per cinque minuti, oppure C) potrebbe anche rifiutarsi di funzionare del tutto, oppure D) non funziona per ore poi ti arrendi la spegni POI IN REALTÀ LA TUA ERA UNA FINTA e allora PEM la accendi e quindi lei presa alla sprovvista FUNZIONA!

Insomma non si capisce un cazzo (a volte mi sento in colpa perché dico troppe parolacce, altre volte mi dico che se togli le parolacce cosa rimane di bello nella vita) (apro un’altra parentesi per il punto di domanda: ?).

Al momento mi trovo nella situazione D), ossia ho spento EWX e sto aspettando il momento propizio per riaccenderla. Che è questo.

Non è successo: un cazzo.

Una ricerca su internet ci ha fatto capire che probabilmente dovremmo mettere i vestiti sporchi nella lavastoviglie e risolvere così il problema – SCHERZOooo ma ieri sera quando ci ho pensato non mi era sembrata un’opzione così malvagia, comunque, dicevo,  sostituire la PCB (devo fare un’altra ricerca su internet per capire cosa sia) e, molto probabilmente, chiamare un tecnico. Per ragioni che non staremo a rimarcare, però, vorrei che EWX tenesse duro ancora per un po’. Ti prego, amica. Ti prego, sorella. Resisti. Comunica con me col tuo display. Poi ti sistemiamo. Però per adesso resisti.

Vado un attimo a meditare e a parlare con la rotellina, ci sentiamo.