Lista di persone che più passa il tempo e più capisco e altre robe

Intendevo scrivere un post dal contenuto utile (o, comunque, più utile del solito), ma non riesco a trovare le foto che ho scattato sei mesi fa e che erano destinate a corredare questo purtroppo ancora fluttuante nell’Iperuranio post dal contenuto utile (o, comunque, più utile del solito).

Non riesco a trovare le foto che ho scattato sei mesi fa perché le ho nascoste talmente bene nei meandri del mio disco fisso esterno che le ho perse (a me questa frase non suona molto bene, ma ho chiesto conferma a TBS e lui dice che è ok).

So che questa comunicazione vi sta facendo soffrire ma non preoccupatevi, provvederò presto a scattare nuove fotografie da apporre all’ancora iperuranico post (in realtà mi ero già attivata ieri, ma non ho potuto concludere la missione a causa di un maligno Scherzo del Destino del quale vi parlerò la prossima volta in quanto SUSPENSE).

Ricapitolando brevemente-> avevo delle buone idee, non posso concretizzarle, sono fin troppo brava a custodire fotografie E DUNQUE parliamo anche oggi di cazzate.

Marta

Siccome voglio provare ad essere sintetica non starò a spiegarvi come il termine “Marta” non sia da considerarsi come direttamente collegato al termine “cazzate” posto a concludere l’ultima frase. Dunque: MARTA sta bene, ha cambiato lavoro e adesso è una donna in carriera, il che significa che ora ha un intrigante assortimento di giacche nel suo guardaroba. MARTA ultimamente mi sta portando a un sacco di eventi interessanti (e questo mi fa pensare che dovrei proporle qualcosa a mia volta: ANDIAMO A FARE  A PIEDI LA RING ROAD CHE GIRA INTORNO ALLA CITTÀ, TEMPO PREVISTO 6 ORE O FORSE ERANO DI PIÙ, NON RICORDO?).

TBS

Nell’ultimo aggiornamento vi avevo detto che TBS si era fissato con il running, vero? Bene. Non solo va a correre: ora va anche a lavoro IN BICICLETTA. TBS. IN BICICLETTA. Il mio compagno di vita. IN BICICLETTA. Questo significa che non mi sento più libera di odiare i ciclisti che trovo sulla mia strada perché li associo a lui. Questo significa, inoltre, che ora TBS ha un intrigante assortimento di giacche fosforescenti nel suo guardaroba.

Me stessa

Tutto ok. Tra meno di venti giorni è il mio compleanno. La cosa mi sta facendo riflettere su quanto sia fallimentare il mio attuale sviluppo psicosociosociale se paragonato a quello di un ordinario essere umano mio coetaneo (in compenso vado alla grandissima se paragonata ad una pianta grassa). Comunque, è dal basso della saggezza che ho acquisito nel corso degli anni che vi divulgo la seguente

Lista di persone che più passa il tempo e più capisco

55923185.jpg

  • La mia ex coinquilina che custodiva il vino nel comodino (per gli amici che mi seguono dai tempi d’oro: sto parlando di QUPP);
  • La mia ex coinquilina che andava a fare la spesa in pigiama (e qua sto parlando di MARTA);
  • Il supplente di non mi ricordo che materia alle elementari che durante le lezioni fissava sconsolato la cartina della Sicilia mormorando: “Avrei potuto essere lì… e invece sono qui, in questa classe, con voi”;
  • (Ripensandoci: forse si trattava di lezioni di geografia);
  • L’autista del 327 (Trezzano s/N quartiere Zingone – Bisceglie) che imprecava a mezza voce ogni volta che doveva fermarsi a tirare su i passeggeri;
  • La predicatrice pazza che anni fa stazionava in piazza Duomo a Milano un pomeriggio su due (più in generale: tutti i predicatori pazzi che mi è capitato di incontare nel corso della mia giovane vita);
  • Cristiano Ronaldo quando ha detto “QUE INJUSTICIA”;
  • Per ora è tutto ma sono sicura che a breve mi verrà in mente altro;
  • Ciao.
Annunci

6 pensieri su “Lista di persone che più passa il tempo e più capisco e altre robe

    • Mi è venuta voglia di comprare delle giacche, ma A) Non so come indossarle B) Ne ho già due nell’armadio, che però non metto mai in quanto vedi punto A. Forse però la felpo giacca sarebbe più semplice e sbarazzina 👸

      Piace a 1 persona

  1. Il mio obiettivo di questa mattina era mangiare biscotti da una confezione appena aperta (sai quelle cilindriche) in numero sufficiente per poi riuscire a chiudere bene la confezione. Sì, anch’io paragonata a una pianta grassa vado alla grandissima

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...