CYGNUS OLOR e altre cose

Ho molte cose da dirvi, ma non me le ricordo.

Certo, potrei ricordarmele con più facilità se abbandonassi la lettura della pagina Wikipedia CYGNUS OLOR (o, per i non addetti ai lavori, cigno reale), ma la Sete di Conoscenza è più forte di qualsiasi velleità autobiografica (cosa sto scrivendo, esattamente? Non ne ho idea); c’è, dunque, un tempo per vivere, un tempo per morire, un tempo per narrare robe ai propri Lettori e APPUNTO un tempo per informarsi sul CYGNUS OLOR (che, incidentalmente, sarebbe un gran nome per un gruppo metal).

Sì, care amiche, cari amici, cari bonsai (ha senso questo grazioso appellativo? NO, ma controbatto chiedendo: ha senso la vita?) (D’ora in poi la smetto con le parentesi): in me è sbocciato un forte interesse per l’ornitologia, come si poteva facilmente prevedere dalla lettura di questo post del 2013.

Come forse saprete, o forse no, vivo in zona Canada Water e dunque mi ritrovo spesso a camminare lungo i docks (come il mio poco monotono profilo Instagram testimonia) (Sì lo so avevamo detto basta parentesi LO SO). I docks sono tipo delle simpatiche pozze d’acqua artificiali dove stanno ormeggiate le barche (o, per i non addetti ai lavori, banchine) (credo). Nei docks, e intorno ad essi, prospera un maestoso quanto minaccioso insieme di vari pennuti che mi diverto a studiare (a distanza di sicurezza).

2016-02-22 09.43.52

(Avrei voluto postare questa foto, presa dal profilo Instagram di tale @mazvis95, ma siccome non si vede vi beccate una delle mie)

Tra questi pennuti annoveriamo una famiglia di cigni che, ed è con il tono più pacato possibile che ve lo sto dicendo, IO HO VISTO CRESCERE, VISTO CHE UN ANNO FA QUESTA FAMIGLIOLA ERA COMPOSTA DAI GENITORI E DA CINQUE ANATROCCOLI E MESE DOPO MESE I CINQUE ANATROCCOLI SONO DIVENTATI SPLENDIDI CIGNI ADULTI E PERCHÉ STAI USANDO IL CAPS LOCK CHIEDERETE VOI E boh risponderò io.

Per farla breve, da qualche tempo non vedo più SETTE splendidi cigni adulti, ma solo tre o quattro splendidi cigni adulti e dunque, piuttosto logicamente, mi chiedo: i cigni hanno formato vari gruppetti e vanno in giro separati? O qualche cigno ha abbandonato queste mortali lande per migrare verso Valinor?

Immagino che riuscirò a trovare una risposta a questo Dilemma solo dopo aver consultato la pagina Wikipedia dedicata al CYGNUS OLOR e avere effettuato varie indispensabili ricerche a tema (“Vita media cigni”, “Cigni vita in famiglia”, “Cigni rimangono insieme ai genitori per quanto tempo”, “Cigni curiosità”, “Cigni”, “Si scrive cigno o cignio”).

Visto che siamo creature poliedriche concludiamo questo intervento parlando di creazioni culinarie.

Ieri avevo voglia di preparare una pizza, poi ho considerato realisticamente le mie abilità e la mia non-voglia di andare a comprare gli ingredienti necessari e ho infine ripiegato per dei biscotti (seguendo il ben noto proverbio “Se la vita richiede pizza, tu prepara dei biscotti”).

Questa è la foto che accompagnava la ricetta:

recipe-image-legacy-id--45874_11

Questo è il mio risultato:

2016-02-21 21.38.27

Mi sembra che per oggi sia tutto, ciao.

Annunci

5 pensieri su “CYGNUS OLOR e altre cose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...