Kebab al coriandolo sulla tua uniforme di Grifondoro

L’altro giorno mi stavo dirigendo verso l’Antro delle Uniformi tutta sorridente e con in mano uno smoothie a base di SPINACI, CORIANDOLO, SUCCO DI MELA, ZENZERO, AVOCADO E CETRIOLO (che ho poi bevuto con gusto – i tempi in cui compravo roba simile e poi la gettavo nella spazzatura intonando Il mio nome è MAI PIÙ sono lontani).

Vedete, io ci provo ad iniziare le mie giornate con positività. Io ci provo. Bevo sorridendo robe con il CORIANDOLO dentro, che FYI mi fa schifo. Sono le mie giornate che, slowly but surely, si rivelano essere insostenibili.

Siamo ormai entrati nella Fase Finale della stagione e il Negozio accoglie, suo malgrado, orde di genitori convinti di essere andati a comprare l’uniforme ai propri pargoli con largo anticipo (BREAKING NEWS – LE SCUOLE INIZIANO TRA UNA SETTIMANA. SEI IN RITARDO). Una tizia mi ha puntato contro il dito indice della sua mano destra accusandomi di averle detto, DUE SETTIMANE FA, che avevamo in stock tutti i pullover della scuola Nomeacaso.

Tizia, è vero, ho detto che li avevamo in stock DUE SETTIMANE FA. Non è colpa mia se al mondo esiste una cosa chiamata Gli Altri Clienti del Negozio, e non è colpa mia se nelle ultime DUE SETTIMANE, mentre tu eri chissà dove, gli Altri hanno esaurito le nostre scorte.

Ma cambiamo argomento che altrimenti mi innervosisco.

Parliamo della OVERGROUND.

Anzi no non parliamone che è peggio. Lasciamo perdere, siamo persone mature, siamo persone che si nutrono di coriandolo, siamo persone con la tazza di Corvonero.

A PROPOSITO: Marta ha visto la tazza di Corvonero, ha detto “LA VOGLIO ANCHE IO PERÒ DI GRIFONDORO”, e ha aggiunto “Adesso basta comprare tazze. Buttane un paio. MA NON QUELLE COI CUPCAKES CHE ABBIAMO COMPRATO QUANDO ERAVAMO NELLA STAMBERGA E NEMMENO QUELLA ARANCIONE GRANDE”. Potevamo del resto aspettarci la coerenza da UN GRIFONDORO DEL CAVOLO? No. Proseguiamo.

Sto captando il vostro immane desiderio di capire qualcosa di più su questa storia della Overground. Vi spiego (cori di “NOOO NON DISTURBARTIII VA BENE COSÌÌ” vengono zittiti da un mio sguardo imperioso).

Vi spiego.

L’altroieri, sabato 22 agosto, il treno delle 17.45 per Waterloo era stranamente in orario e, ancora più stranamente, formato da 8 carrozze invece che 4. Sono arrivata a Clapham Junction in tempo per prendere la Overground delle 18.00, cosa che, in quattro mesi, non era MAI successa. MAI.

Ma la vita dà, la vita toglie, ed ecco che, giunta al binario 2, apprendo la dolorosa notizia. La tratta di Overground che serve a me è sospesa da un’ora e NON SI SA quando riprenderà a funzionare. Non voglio, però, tediarvi con la cronaca di come e quanto questo imprevisto abbia rovinato il mio umore, perché sono una persona matura, sono una persona che si nutre di coriandolo, sono una persona con la tazza di Corvonero, sono una persona che ne ha parlato in lungo e in largo su Twitter quindi ora basta così.

Parliamo dunque per un secondo di KEBAB SKILLS.

Sono lieta di annunciarvi che KEBAB SKILLS (per i fan intimi KBSK) non è più un duo, ma un florido gruppo. Ecco la copertina del nostro primo album di successo, nata dal genio creativo di Firesidechats21:

KEBAB SKILLS

Se anche voi mirate a condensare le qualità artistiche di Spitty Cash e Truce Baldazzi in un corpo solo e sapete incrociare le braccia con stile LA PORTA È APERTA, YO.

AH: è con gioia che vi comunico che la ricerca del Sostituto Subottimale della Fetta Biscottata prosegue senza sosta. Riassunto delle puntate precedenti: ho provato per voi (un coro di “MA CHI TE L’HA CHIESTO” viene frenato sul nascere dai miei occhi da cerbiatto) i French Toast di Tesco e le Dutch Crispbakes sempre di Tesco. Questa settimana è il turno delle BRITANNIA MILK RUSKS, le quali, devo dire, non sono male, ma sono troppo piccole e spesse (se proprio vi interessa ve le fotografo). Quindi la classifica vede, per ora, in testa sempre le Dutch Crispbakes.

Un paio di settimane fa Giulia mi ha scritto che in Kentish Town road c’è un supermercato internazionale che vende un sacco di roba della Mulino Bianco (e mi ha allegato una foto che mi ha fatto piangere dalla commozione). Io l’altro giorno sono passata da Kentish Town road, trascinandomi dietro Corgi che rallentava la nostra Missione mettendosi a fotografare gatti e graffiti ogni 2 per 3 (è però riuscita a farci arrivare a destinazione visto che io, come al solito, mi ero persa) ma temo di essere finita nel supermercato sbagliato (si chiamava tipo Guzman qualcosa e aveva MILIARDI di spezie molto interessanti ma zero fette biscottate). Mentre correvamo verso la stazione della metro ho visto di sfuggita un “mediterranean supermarket” con dentro UN SACCO e ripeto UN SACCO di robe che sembravano provenire dalla nostra madrepatria. Mi sa che era quello. TORNERÒ.

Corgi mi ha chiesto: “Ma le fette biscottate ti piacciono davvero così tanto?” e io le ho risposto la verità, le ho detto che NO, non mi piacciono così tanto, MA che IO voglio avere la possibilità di mangiare fette biscottate OVUNQUE, SE MI VA, e che le fette biscottate sono ormai diventate un SIMBOLO della nostra lotta e che potranno toglierci la speranza, ma non ci toglieranno MAI la libertà! O era il contrario? Ci siamo comunque capiti.

Vorrei dirvi tante altre cose, ma al momento non mi vengono in mente, quindi ciao.

Forse potrei dirvi che sto cantando da dieci minuti una cover di In da club di 50 cent che recita YOU CAN BUY ME A KEBAB, ma non vorrei rovinare la mia già oltremodo compromessa reputazione, quindi CIAO.

Annunci

16 pensieri su “Kebab al coriandolo sulla tua uniforme di Grifondoro

  1. “siamo persone mature, siamo persone che si nutrono di coriandolo”.. ahahahaha.. io non sono ancora arrivata a questo grado di maturità.. più che altro per gli spinaci a mo’ di smoothie 😀 Cmq anche io vorrei taaanto la tazza di Corvonero ^_^

    Mi piace

  2. Oh, fiera guerriera che lotta per la libertà delle papille gustative, sosterrò la tua lotta moralmente dalla madre patria! Forza e onore, guerriera famelica!
    E, a proposito, ho dovuto googlare per capire cos’è uno smoothie e giungere alla rapida conclusione (già peraltro emersa da un rapido 2+2) che si tratta di un frullato dal colorito sospetto… sarai anche matura, ma hai gusti preoccupanti!
    Non sono più tanto sicuro di volerti sostenere…
    Del resto sei Corvonero e quando ti metti in testa un’idea chi può fartela cambiare?

    Mi piace

  3. Siccome ho letto i tuoi post in ordine di pubblicazione (perchè sono una vera WORDPRESSER, anche se un po’ assenteista) ho scoperto con grande rammarico che il posto per i KEBAB SKILLS è stato assegnato. Il mio sogno è durato esattamente 7 minuti.

    La Overground è malefica.
    Pensa che io ho dovuto fare, per 6 mesi, Walthamstow – Crystal Palace. Forse è uno dei motivi per cui ho meno capelli di prima, non lo so.

    Ma quei succhi li trovi solo da Wholefoods e Benugo, o forse i vari Pret / Eat stanno evolvendosi? Dammi uno scorcio di Londra!!!

    Mi piace

    • MA STEFY ovvio che puoi unirti ai Kebab Skills! Ormai siamo un gruppo 😆 riflettevo sul fatto che, sebbene adori i kebab, non ne mangio uno da almeno (non esagero) tre anni. E non so assolutamente rappare/cantare quindi la mia stessa presenza in questo leggendario gruppo rap rimane un mistero (so però incrociare le braccia e fare gesti). Il beverone con il coriandolo l’ho preso da ITSU, che adesso ha tre smoothie per la gente che.vuole stare in forma e te li frullano direttamente al counter; non sono male, ma preferisco quelli di Wholefoods (devo provare Benugo!). Anche Pret fa qualcosa del genere ma mi sa di più “finto”, e ormai li vedo anche nei supermercati (ma “finti” anche loro). I SUCCHI VERDI STANNO INVADENDO IL MONDO.

      Breve storia triste: ho comprato un frullatore e ho passato 5 mesi bellissimi a frullare e bere l’impossibile, ma poi mi è venuto il terrore del RAGNO DELLE BANANE e visto che la banana fa parte del 90% delle mie creazioni ho perso la poesia.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...