Io che socializzo (che spettacolo indecoroso)

Era NOVEMBRE quando Pakap ha scritto questo post dove, insieme ad altri talentuosi giovani, venivo premiata non per uno, bensì per ben DUE premi.

Ora è quasi FEBBRAIO ma, del resto, cos’è lo scorrere dei mesi se non un mero tentativo di tenere traccia del fluire cosmico del tempo, fluire cosmico che è chiaramente, in realtà, troppo complesso per qualsiasi tipo di schematizzazione umana, in quanto panta rei e tutte quelle balle lì?

Bene.

Non so nemmeno io cosa significhi la frase che ho appena scritto, quindi se vogliamo glissare elegantemente su ciò, GRAZIE.

Per ricambiare la vostra magnanimità sarò abbastanza sintetica.

Quindi dirò subito che, A STO GIRO (cit. me stessa nel 2002), non nomino nessuno, ma mi limiterò ad indirizzarvi graziosamente verso l’elenco di link posto nella colonna di sinistra, elenco di link a blog che leggo con estremo piacere, elenco di link che ho speso due pomeriggi a capire come inserire, ma vabbè.

Cari blog che leggo, per voi ho pure creato un’immagine dal profondo del mio cuore (e da PicsArt), un’immagine per dimostrarvi la Stima Artistica che provo nei vostri confronti e cioè

ti stimo

(REGOLE DEL TI STIMO AWARD:

  1. Stimare delle persone.
  2. Comunicare al Mondo che leggere quello che queste persone scrivono è gradevole.
  3. Non avvertirle perché la stima, a volte, va bene anche se non è condivisa)

(Sì, non c’ho una mazza da fare nella vita).

Ma passiamo ai premi che ho appena (= due mesi fa) ricevuto.

Uno

img_8345

Il decisamente poetico premio alla luce interiore viene conferito a blog che, appunto, brillano di luce interiore e che si distinguono per spontaneità, sincerità, umiltà (EHM) e disponibilità.

tumblr_inline_mlb17eWFpo1qj206r

Le regole sono semplicissime e cioè: il nominato è tenuto a inserire l’immagine del premio nel proprio Spazio, nominare altri 10 blogger luminescenti inside e avvisarli.

Dos

LiebsterAward

Del Liebster Award avevamo (= avevo) già abbondentemente parlato qui, e questo potrebbe risparmiare a me la fatica di scriverne e a voi la fatica di scrollare la pagina, MA TOH, sorpresa, la versione che viene a noi tramandata da Pakap è diversa da quella che, ormai quasi un anno fa, avevo ereditato dalla Stefy. Devo quindi, oh ma quanto mi dispiace, procedere.

Le regole, teoricamente, impongono che io vi comunichi 11 cose che non sapete di me, ma agirò guidata dalla pietà che provo nei vostri confronti e ve ne racconterò solamente una. La grandezza di spirito. L’Arte che si piega alle esigenze di sintesi del Popolo. Io. Voi. Noi.

DUNQUE.

Quando avevo circa sei anni mi sono presa una cotta per un personaggio de LO SCERIFFO EXTRATERRESTRE (quel film con Bud Spencer e con tale Cary Guffey, quello che faceva il bambino che arrivava dallo spazio e che era il sosia di mio fratello quando era un giovane virgulto), ossia BRENNAN, il tizio enorme coi riccioli biondi e l’aria da tonto.

Ora potremmo tutti prenderci per mano e interrogarci su che tipologia di Uomo trovassi attraente quando andavo alle elementari, ma non è questa la sede e, soprattutto, NON FATEMI PERDERE IL FILO DEL DISCORSO.

Passiamo alla parte B del regolamento del Liebster award, ossia rispondo alle undici domande di Pakap, che è meglio:

    1. Qual era il tuo scopo quando hai aperto il tuo blog? Lo hai realizzato? Il mio scopo era quello di ammorbare amici, conoscenti e ignari sconosciuti con le mie avventure londinesi e sì, l’ho realizzato.
    2. Cosa hai imparato dalla tua esperienza di blogger? Che esistono altre persone blog-dotate e che leggere quello che scrivono è molto interessante. E che io sarò anche libera di scrivere quello che voglio, ma le mie Creazioni saranno, presto o tardi, oggetto di discussione in famiglia (un buon 40%, MA COSA DICO, sarà almeno il 91% – hey ragazzi, quant’è il 91% di UNDICI? – dei miei Lettori è composto da parenti. Ed è per questo che non scrivo quasi mai parolacce. CAZZO).
    3. Hai conosciuto persone speciali su WordPress? Riallacciandomi alla risposta n. 2 dirò OVVIO.
    4. In quale personaggio di un libro, film o serie tv ti rispecchi? Forse un miscuglio tra Flounder (il pesce amico della Sirenetta), Poppy (la protagonista di I’ve got your number della Kinsella), JD di Scrubs e Jacopo Ortis.
    5. Quale clichè cinematografico vorresti accadesse nella tua vita reale? Non saprei. Probabilmente quelle parti in cui la protagonista si sveglia la mattina ed è già truccata e pettinata.
    6. Preferisci i film, i libri, i videogames, le serie tv, i manga o i fumetti? I libri e le serie tv. Ma anche i film.
    7. In base a come hai risposto alla domanda precedente, quale opera in particolare consiglieresti ai tuoi lettori? DOMANDA COMPLICATA ALERT! Qua potrei perderci la serata, quindi mi limiterò ai libri. Allora. Potrei consigliarvi quello che credo essere il mio libro preferito, ossia La casa del sonno di Jonathan Coe. Poi c’è ‘sto libro meraviglioso di Mario Manzoni che si chiama PARTIGIANI NEL VERBANO ma ve ne parlo un’altra volta. E poi Piccoli suicidi tra amici di Arto Paasilinna. E poi cambiamo argomento che si è fatta una certa.
    8. Se facessero un film/libro/serie su di te, come la intitolerebbero? ALESSANDRA: I GIORNI DELL’ODIO.
    9. Qual è il tuo attore (o attrice) preferito? In alternativa, qual è il tuo scrittore (o scrittrice) preferito? Facciamo attore/attrice dai: Colin Firth, Miranda Hart, LEODICAPRIO, Owen Wilson.
    10. Esiste un posto immaginario che vorresti visitare ad ogni costo? BEH MA MI SEMBRA OVVIO, LA CONTEA!!! NON SO PERCHÉ STO SCRIVENDO IN MAIUSCOLO, MA CONVERRETE CON ME CHE L’IDEA DI VISITARE LA CONTEA È PARECCHIO ESALTANTE (Per mia mamma: sto parlando del Signore degli Anelli e del posto dove vivono gli hobbit, quelli bassi coi piedi grossi. Ciao)
    11. Disegna un animale con paint e pubblicalo sul blog. Ok, questa roba ha portato via TRENTACINQUE MINUTI della mia giovane vita. Ciò che ne è uscito fuori è questo (credo) pulcino bruttarello e deluso dalla vita.Pulcino

Bene.

Ciao.

Annunci

9 pensieri su “Io che socializzo (che spettacolo indecoroso)

  1. Ahahahahahahahaha! Quel pulcino è una cosa tremendibile!!! (licenza poetica)
    Ti giuro che non vedo qualcosa del… genere… da mesi!!
    Comunque sempre simpaticissima e ricambio il tuo ritardo a ricambiare con questo commento a sua volta in ritardo. Ciao!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...