L’ODIO VERO

evilChicken

Premessa

Ultimamente sono molto irritabile (mentre di solito sono un meraviglioso esempio di serenità & letizia. Più o meno) a causa di vari fattori che possiamo riassumere nel modo seguente:

  1. Sono a “””dieta””” e sto cercando di limitare il mio consumo di dolci.
  2. Nonostante il mio essere a “””dieta””” da ormai tre settimane e la commovente costanza con la quale sto sistematicamente spesso il più delle volte rinunciando al dolcetto giornaliero MI SONO DIMAGRITI SOLO I PIEDI (E NON STO SCHERZANDO)
  3. Terzo fattore: la gente, il mondo, la Vita in Generale.

Svolgimento 

Prendiamo, ad esempio, la nuova pubblicità dell’O2 (per mia mamma: è una compagnia telefonica tipo la Tim e la 3) che campeggia sul 92% dei treni della District Line e che mi fa incazzare di brutto riflettere tutte le mattine.

Anzi, non possiamo prendere proprio UN BEL NIENTE perché non riesco a trovare nessuna immagine esemplificativa. Magari domani mattina, se non sono troppo incazzata, faccio una foto.

Per ora ci basti questa mia libera raffigurazione della pubblicità in questione realizzata con potenti mezzi tecnologici:

O2

Cioè dai NO EH.

Ok il progresso, ok la tecnologia, ok la connessione internet e ok poter guardare i video di gatti su YouTube anche quando ci si trova nella fossa delle Marianne MA, e ve lo dico con il cuore in mano, che palle dover essere sempre raggiungibili DAGLI ALTRI. Che palle essere sempre connessi CON GLI ALTRI.

Che palle GLI ALTRI.

Pure la Kidman c'ha un'espressione seccata
Pure la Kidman si è rotta le palle.

Proseguiamo questa Carrellata del Fastidio con l’analisi del comportamento che ha la Gente (N.B. quella stessa Gente con la quale O2 vuole obbligarci a stare in stretto contatto, brr) nei mezzi pubblici.

Sto pensando principalmente a quelle persone che

  • Arrivano alla fermata dell’autobus/banchina della metropolitana/quel che é DOPO di voi e, quando l’autobus/treno/eccetera si decide ad arrivare si piazzano DAVANTI a voi tagliandovi brutalmente la strada in modo da entrare per primi nella vettura.
  • Entrano nell’autobus/treno/quel che è e si fermano interdetti bloccandovi l’accesso, MAMMA MIA CHE NERVOSO VOI NON POTETE CAPIRE, NO, DICO VERAMENTE.
  • Vi lasciano scendere per primi dal mezzo. Per poi falciarvi allegramente un secondo dopo mentre state camminando ignari in mezzo alla strada.
  • Urlano al telefono (un grande classico)
  • Urlano senza essere al telefono (un grande classico/2)
  • Vi fissano
  • Si siedono di fianco a voi e iniziano ad osservare con aria assente lo schermo del loro cellulare. In questi casi io non riesco a non far sparire il mio telefono per paura di ritrovarmi attrice inconsapevole di una scena tipo la seguente:
staring_flickr_595
Paura

Che poi, riflettendoci, chi è che scatta ‘ste foto di ‘sta gente inebetita dai telefoni cellulari nei mezzi pubblici? ALTRA GENTE che usa il cellulare nei mezzi pubblici.

Riflettiamo.

Ma non fermiamo il fluire del nostro ODIO.

Annunci

11 pensieri su “L’ODIO VERO

    • Se è riferito al cartello della pubblicità sto cercando di immortalarlo ma becco sempre treni strapieni e mi vergogno di fare la foto :S Lo so, non sono abbastanza Forte per propagare l’Arte.

      Mi piace

      • Si! Io la mattina sono troppo impegnata sul mio libro per prestare attenzione alle pubblicità (e anche se volessi, vedrei solo altre teste e/o ascelle al vento). L’altezza qui gioca un brutto scherzo.

        Mi piace

        • SONO RIUSCITA A FOTOGRAFARLA OGGI! Poi la pubblico. A me inquieta un sacco la scritta in piccolo, quella che dice “ti servirà una scusa migliore not to stay in touch..” sorry eh,ma a me il viaggio al centro della terra sembra una scusa OTTIMA.
          comunque ho visto anche queste versioni:
          – I left my phone in Harry’s pants
          – The yeti ate my phone
          – Aladdin stole my internet

          Mi piace

  1. Percepisco il lato oscuro… vieni, lascia che la misantropia ti abbracci!
    Ma non troppo a lungo, che il contatto fisico è fastidioso… anzi, facciamo che la misantropia ti fa un cenno complice con la testa, e nulla di più.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...