Ogni scarrafone è bello a mamma sua, ma anche no, perché a me ad esempio questo post fa schifo

Non penso di chiedere molto dalla vita.
Chiedo solamente un’app di WordPress che mi permetta di giustificare il testo quando produco un post (e un piatto di crespelle funghi e besciamella, grazie).
NON PENSO DI CHIEDERE MOLTO DALLA VITA.

Poi magari l’opzione “giustifica” esiste e io sono pirla e non la vedo. In tal caso scusatemi.
E scusatemi anche per l’agghiacciante mancanza di armonia estetica di questo post.
Scusatemi.
è (NEMMENO LA POSSIBILITÀ DI AGGIUNGERE LE LETTERE MAIUSCOLE ACCENTATE? STIAMO SCHERZANDO?) che stasera non posso usare il computer per aggiornarvi, perché il computer è impegnato in una nobilissima attività e cioè rendermi in grado di dilettarmi nella visione di una delle massime espressioni dell’ Arte contemporanea,

IL FESTIVAL DI SANREMO.

A questo proposito: ma ancora la Casta? E la Littizzetto con il colletto leopardato (scusate, sto guardando il tg con l’anteprima perché io sono una persona al passo coi tempi)?

Vabbè.

Giungiamo rapidamente al senso di questo intervento francamente orripilante: 

1) Oggi inizia IL FESTIVAL DI SANREMO
2) Ci sentiamo domani e da un supporto ADEGUATO
3) Ciao.

Non rileggo perché WordPress ha evidentemente deciso che non ne sono degna.

Annunci

2 pensieri su “Ogni scarrafone è bello a mamma sua, ma anche no, perché a me ad esempio questo post fa schifo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...