Uno su mille lavorerà

Ho scoperto di avere un grande talento nel trasformare qualsiasi situazione, anche la più tranquilla e paciosa, in un’edizione particolarmente cruenta degli Hunger Games (o, per quelli un po’ gne gne – so che ci siete – del Program, perché Suzanne Collins ha plagiato Battle Royale gnegnegneblablabla). Per chi non stesse capendo una mazza di tutto questo (ciao mamma!): con “Hunger Games” intendo una carneficina, una lotta per la sopravvivenza, un combattimento all’ultimo sangue, una roba all’Uno su mille ce la fa, insomma (anche se forse Morandi non la intendeva proprio così).

(Ah, e poi ho un altro talento: sono logorroica)

Riassumendo:

  1. Sono in grado di vedere competizione, odio & arrivismo sociale OVUNQUE;
  2. Mi piace odiare il prossimo;
  3. Sono scema.

Tutto questo per introdurre un discorso di straordinaria importanza:

IL MIO NUOVO LAVORO

  • Faccio la commessa in un negozio che vende divise scolastiche per bambini dai 3 ai (credo) 16/17 anni. Sì, a 17 anni si è ancora bambini. A 27 si è ragazzi, a 37 si è giovani, a 47 si è quasi maturi, a 57 si è abbastanza maturi, a 67 si è maturi, a 77 si è molto maturi, a 87 si è quasi anziani, a 97 si è anziani, a 107 si è fighi.
  • Il negozio in cui lavoro si trova nella stessa via dove abito e dista esattamente settantacinque passi da casa mia (e io ho le gambe corte, quindi 60 passi normali). Questo vuol dire che, per essere lì alle 9.30 di mattina, esco di casa alle 9.30 (o alle 9.28, se proprio voglio essere in anticipo). Gnegnegnegne DEAL WITH IT. Soprattutto te, Marta, che disti BEN dieci minuti a piedi dal Posto Bagel.
  • Si tratta di un lavoro estivo che forse, e sottolineo FORSE, potrebbe concretizzarsi in un lavoro a tempo indeterminato. Ma non è sicuro, perché: 1) I capi non sanno ancora se hanno bisogno di staff permanente; 2) C’è concorrenza, AKA altri tizi che recano la gloriosa insegna di “summer staff”; 3) Sono impedita.

LE MIE COLLEGHE ORIGINARIE

(Aka lo staff permanente)

  • NONNA PAPERA: Una simpatica signora quasi molto matura (vedi la tabella delle età da me precedentemente fornita) di origini svizzere. Abbiamo un problema di comunicazione, dovuto al fatto che è alquanto sorda e capisce il 67% di quello che le dico.
  • BRIGITTA: Adorabile! Credo che oscilli tra la fascia “abbastanza matura” e “matura”. È premurosa, carina, gentile e porta sempre la merenda. Anche lei abbastanza sorda. Inciampa un po’ ovunque. A volte parla da sola. Le voglio bene.
  • MISS PAPERETT: Anche lei molto carina. Credo che sia la più giovane del gruppo (=abbastanza matura). Nonna Papera non l’apprezza molto perché dice che non rispetta le sue consegne. Ma, forse, anche tra loro due c’è un semplice problema di comunicazione.
  • AMELIA: Sembra cattiva ma, in realtà, è semplicemente una ragazza dal cuore d’oro che ha dovuto imparare a farsi strada da sola. Anche lei matura. È una ex insegnante di inglese: questo vuol dire che mi corregge quasi ogni volta che apro bocca, ma lo fa per il mio bene.

Capite che PACCHIA era lavorare con questi soggetti? Facevamo un sacco di pause-tè e parlavamo per ore di: 1) Dentiere; 2) Mal di schiena & rimedi; 3) Apparecchi acustici; 4) La Royal Family; 5) Tisane; 6) Mercati convenienti a Londra; 7) Case-museo da visitare gratis; 8) Galline e altri animali da cortile. Capite CHE FIGATA? Capite IL DIVERTIMENTO? (N.B. Sono seria)

Ma poi, a guastare il nostro delicato ecosistema, sono arrivati Loro. Sono giovani. Veloci. Non sono sordi. Capiscono tutto al volo. Hanno voglia di vivere e di lavorare. Sono

GLI ALTRI ESPONENTI DEL SUMMER STAFF

(Sempre che non arrivi qualcun altro a rompere il cazz fornire un valido apporto professionale)

  • Tipa1: In realtà lei non c’ha tantissima voglia di lavorare. Resta il fatto che, comunque, è sveglia, non parla da sola e non cade dalle sedie. Ha 23 anni (praticamente una bambina) e si laurea dopodomani.
  • Tipa2: Lavora con noi molto occasionalmente. Ha DICIANNOVE ANNI, ripeto DICIANNOVE ANNI.
  • E poi abbiamo la star. Lui. BARRY. (Vi spiego la genesi del soprannome: è molto simile ad Harry Potter, però è biondo. Da qui Barry). Ha VENT’ANNI. È l’unico della cricca (oltre a me) a non essere madrelingua inglese. Barry è polacco. A differenza di Tandi, però, Barry non ha difficoltà linguistiche perché è un fottuto GENIO. Ha iniziato OGGI ed è già diventato il cocco di tutto lo staff: “Barry quanto sei bravo, che lavoratore, come sei veloce, ma non sei stanco?”. E lui che minimizza pure e che dice “Ma no, non sono stanco, lavorare di notte sarebbe stato peggio”. Però non lo odio, eh. Sembra un bravo ragazzo. MA PUOI, SE UNO TI DICE “FAI PURE UNA PAUSA DI DIECI MINUTI”, ANDARE A BERE UN SORSO D’ACQUA E RIPRENDERE IMMEDIATAMENTE A LAVORARE? PUOI, BRUTTO LECCHINO STAKANOV DI STA CIPPA? Però non lo odio, eh.

Cari lettori, cari amici.

Ora l’introduzione sanguinaria di questo post assume un significato, vero?

BARRY MI STA FACENDO FARE LA FIGURA DELLA CRETINA.

Barry mi fregherà il lavoro a settembre (anche se, per inciso, non credo nemmeno che potrebbe accettarlo, visto che fa lo studente di qualcosa di astruso che non ho capito e nemmeno voglio capire).

Barry è talentuoso e io sono una capra.

Barry è capace di piegare/apporre il prezzo/dare buffetti a una montagna di polo shirts nello stesso tempo che io, CAPRA, impiego a: contare 29 paia di calze da football, ricontarle per controllare di non avere fatto errori, ottenere un risultato diverso dal primo conteggio, ricontare nuovamente per capire quante siano effettivamente le calze, cercare i barcodes corrispondenti alle calze, apporre i prezzi, agitarsi perché mancano due barcodes, cercare i barcodes mancanti, trovare i barcodes ma non trovare più le calze, e così via ad libitum sfumando.

Sia ben chiaro, cari amici, cari colleghi, che io nemmeno per un secondo mi dico “Oh beh, io ho studiato da storica, mica sono fatta per dedicarmi a lavori così beceri e manovaleschi”. NO.

  1. Fare la commessa NON è un lavoro becero, grazie tante. Ok, forse non è necessario passare sei anni di università per sviluppare le competenze necessarie allo svolgimento di questa occupazione. Ma le competenze SERVONO. Vi ricordo, per la seconda volta in questo Spazio, che Lord Voldemort ha iniziato la sua carriera di Creatura Maligna lavorando come commesso.
  2. Io voglio saper fare TUTTO. Poi vabbè, nel 98% dei casi non ci riesco, ma almeno ci ho provato.

Ergo, ce la sto mettendo tutta per fare una figura dignitosa, ma temo che le colleghe mi considerino “quella carina ma un po’ lenta”. Sia ben chiaro, non mi hanno mai detto niente in faccia, è solo una mia personale considerazione nata dal fatto che:

  1. Nonna Papera mi ha detto per ben TRE VOLTE (in un mese) di fare un po’ più in fretta a riporre i jog bottoms/maglioni/cardigans/quel che è.
  2. Brigitta oggi mi ha chiesto: “Sai dov’è il Sello Tape?” (Per voi non anglofoni: lo scotch) mimandomi la forma dello scotch con le due mani unite a cerchio. Capite L’UMILIAZIONE. La gente che ricorre al linguaggio dei segni nel tentativo di comunicare con te. Briggy non farlo mai più, te ne prego! Guarda che, anche se non sembra, le cose le capisco.
  3. Ah, e poi, dopo la mia risposta negativa, Brigitta si è illuminata e ha detto: “Scommetto che BARRY sa dov’è!”.

Dite che sto esagerando?

Dite che è tutto nella mia testa?

Come dici, GIANNI?

Non hai mai creduto in meeee

ma dovrai cambiare ideaaaaa

La vita è come la mareaaaaaaa

Ti porta in secca o in alto mareeeee

… UNO SU MILLE CE LA FAAAAAAAA

MA QUANTO È DURA LA SALITAAAA

IN GIOCO C’È LA POSIZIONE DI DISPENSATORE DI UNIFORMIIIIIIIIIIII

A MENO CHE BARRY NON MI SUPERIIIIIIIIIIIII

FACCIAMOGLI UN PO’ DI MOOOOOBBIIIIIINGGGGGG

Ciao.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...