Questioni di connettività limitata

Buonasera. Rieccomi.

C’è qualche problema con il Wi-Fi della Stamberga. Che fare, dunque? Lasciare il Mondo a lungo digiuno della mia Arte o produrre un altro Scritto paragraficamente poco accurato (ma pur sempre concettualmente ineccepibile)?

Dunque, dicevo. Rieccomi.

Cosa ho fatto nei tre giorni trascorsi a Milano? HOMMANGIATO. TUTTO. Nominate un piatto. Ce l’ho. Anche la focaccia mangiata DOPO il piattone di pasta al forno e le patatine fritte mangiate DOPO la torta di mele.

Sto bene, comunque. E sono tornata dall’Ovile carica di saggezza e di riflessioni da condividere.

Prima di tutto: atterrare al London City Airport è tanto bello è tanto figo è tanto trendy, ma se poi devi cambiare a Bank, beh, fidati che non ne vale proprio la pena. Fai prima a prendere la navetta della Terravision da Stansted.

Anyway, sono sopravvissuta a innumerevoli code/scale da percorrere con valigiona di venti chili al seguito (eh oh, vado a casa e non mi porto dietro i taralli, il parmigiano e altre quarantacinque amenities indispensabili?) in corridoi prevalentemente curvi e misteriosamente olezzanti di cavolo.

Adesso sono reduce da un’entusiasmante serata al chioschetto e tutto sommato posso definirmi viva, nonostante i Numerosi e Minacciosi Probbblemi che affliggono la casa (casa? Try tenda berbera), che non sono stati ancora presi in esame ma che presto saranno oggetto di una trattazione adeguata.

Sì, però il Wi-Fi deve collaborare.

Scommetto che Leopardi non aveva di questi problemi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...