Arrivammo!

Ok, allora, CI SIAMO.
Londra è nostra!

Ecco, magari a partire da domani, perché stasera siamo abbastanza conciate (e inoltre l’ostello offre gentilmente un Wi-Fi che va a bomba), quindi, dicevo, fino a domani mattina non intendo alzarmi dal letto.

Comunque. Il viaggio è andato abbastanza bene, escludendo la cocente delusione che ho provato poche ore fa a Stansted.
Ero convinta di essere abbastanza fluent nella lingua albionica e invece il mio primo scambio dialogico con un autoctono (tra l’altro, ho beccato l’unico dipendente della Terravision non italiano) è stato questo:

“Whh gh nei?”
“…….YES.”

Alla fine è saltato fuori che il mugugno incomprensibile voleva dire: “Buonasera gentile signorina, dove intende recarsi, a Liverpool Street o a Victoria?”.

E va beh, la mia prima figura barbina l’ho fatta. Domani sarò una persona meglio 😉

Rivelazioni

Sono in aeroporto. Ma allora sto partendo davvero!? o.O